Sezione: Attrazioni

L’area archeologica

La fama dell’area archeologica di Paestum si deve soprattutto ai tre templi in stile dorico, conosciuti con i nomi di Cerere, Nettuno e Basilica....

La Tomba del tuffatore

E’ stata scoperta nel 1968. Si ritiene risalga al periodo compreso tra il 490 e il 480 a.C. Rispetto alle altre tombe risalenti a...

Le mura

Lunghe 4750 metri, le mura che circondano l’antica Poseidonia costituiscono a loro volta un monumento. Il circuito, trapezoidale, segue l’andamento del banco di travertino...

Il mare

Tredici chilometri di costa bagnati dal Mar Tirreno, un lungo litorale sabbioso protetto da una fitta pineta: accanto all’archeologia è il mare la principale...

Capodifiume

Le sette sorgenti di questo fiume sgorgano ai piedi del Monte Calpazio. Poco più avanti, dall’acqua, affiorano le antiche rovine di un santuario del...

Il castello

Sebbene sia stato ricostruito dopo che fu distrutto da Federico II, oggi non ne rimane che il rudere. Per arrivarci bisogna raggiungere la località...

Il centro storico

Sorgendo a pochi passi dai sontuosi e più antichi templi di Paestum, il centro storico di Capaccio capoluogo viene spesso trascurato da chi viene...

Il convento di Sant’Antonio

Costruito nel 1500 dai Frati del Carmelo, fu gravemente danneggiato dal terremoto del 1682. Fu ricostruito a partire dagli inizi del XVIII secolo e...

Il Santuario del Getsemani

Costruito tra il 1956 e il 1959 unitamente all’annessa casa di spiritualità ai piedi del Monte Calpazio, il santuario del Getsemani è composto da...

Chiesa di San Pietro Apostolo

La sua esistenza è documentata dal XVI secolo. Un tempo denominata Chiesa della Confraternita del Rosario, l’edificio, in stile barocco, si trova nel cuore...

Oasi dunale Legambiente

E’ situata in corrispondenza dell’area archeologica, sul litorale pestano. Occupa una superficie di circa 16 ettari (11 di pineta e 5 di spiaggia) ed...

Ufficio Turistico Salone Rizzo

Mobili laccati di bianco, grandi specchi, ripiani e mensole in marmo bardiglio caratterizzano l’arredamento in cui saltano subito all’occhio una serie di cassettini numerati...

La necropoli del Gaudo

Fu scoperta nel 1943, in occasione dello Sbarco Alleato. Mentre erano in corso i primi lavori per la realizzazione di una pista di atterraggio...